"E l'Eterno mi rispose e disse:
'Scrivi la visione, incidila su delle tavole,
perché si possa leggere speditamente'". Abacuc 2:2

#065 - La chiesa - Matteo 16:13-20

Nel capitolo 16 del Vangelo di Matteo, per la prima volta la Bibbia ci parla della chiesa. La chiesa, nella Bibbia, non è mai un’organizzazione religiosa o un edificio di mattoni. La parola significa semplicemente riunione o assemblea, quindi un gruppo di persone, e non un ente legale.

La chiesa è anche un organismo vivo, il corpo di Cristo, in cui i membri hanno bisogno l’uno dell’altro, e mai nessuno di loro può essere amputato. Colui che è il capo del corpo non permetterebbe che ciò accadesse. La chiesa appare pure come la sposa, la moglie di Cristo, un’unione indissolubile.

Nella Bibbia non c’è la “Chiesa A” o la “Chiesa B”, e nessuno dice “io sono A” o “io sono B”. Rispondimi subito: qual era la chiesa dell’apostolo Paolo? Vedi? Esiste solo una chiesa vera, quella che Cristo ha comprato con il suo proprio sangue.

Pensa all’esercito italiano. Ce n’è solo uno, anche se avrà i suoi rappresentanti in diverse città. Nella Bibbia trovi la chiesa a Efeso, la chiesa a Corinto, ecc. È la stessa chiesa in diverse città, come succede con l’esercito italiano. Cambiano le città ma non è mai un altro esercito, indipendente o con un altro nome. Così dovrebbe essere anche la testimonianza della chiesa.

C’è stata una data in cui l’esercito italiano è iniziato, e lo stesso è accaduto all’unica vera chiesa. È stata fondata intorno all’anno 30, e ne fanno parte tutti coloro che credono veramente in Gesù. Qualsiasi chiesa fondata in un’altra data o che non includa tutti quelli salvati da Cristo, non è la chiesa della Bibbia, anche se si possono incontrare molti cristiani genuini nelle loro file. Nessuno può farsi membro della chiesa; è Gesù quello che aggiunge ogni membro al suo corpo.

Non confondere chiesa con cristianità. La cristianità è l’insieme di tutti coloro che si definiscono cristiani, siano veri o meno. La chiesa è il sottoinsieme che include soltanto quelli che sono genuini. Per ora è difficile sapere chi è chi, poiché le zizzanie si mescolano al grano.

La chiesa non ha un nome. Cercare di dare diversi nomi a diversi gruppi di cristiani significa rovinare l’unità che Gesù ha pianificato. Provare a riunire tutte queste diverse organizzazioni come in una coperta patchwork, sarebbe come unire ciò che Dio non ci detto di dividere.

In cielo non ci sono organizzazioni religiose, e i salvati non sono identificati da nomi diversi tra di loro. Hai mai sentito la frase “sia fatta la tua volontà anche in terra com’è fatta nel cielo”? (Matteo 6:10). Già, questa confusione di “chiese” che vedi in giro non ha origini nella Bibbia. Il nemico non risparmia sforzi per rovinare i piani di Dio, e nei prossimi 3 minuti incontrerai Satana infiltrandosi nelle idee di nientemeno che lo stesso apostolo Pietro.

Mario Persona - (Tradotto da Cristina Fioretti)

Popular Posts